34° Seminario sulla direzione spirituale a servizio dell’accompagnamento vocazionale

250

Il seminario  si propone di incentivare la pratica della direzione spirituale, promuovere la formazione all’accompagnamento spirituale degli animatori vocazionali e sostenere l’impegno delle guide spirituali e dei formatori vocazionali. I Seminari – svolti tradizionalmente nella settimana dopo Pasqua – vedono la partecipazione di animatori vocazionali e guide spirituali di tutta Italia e di tante appartenenze: preti, consacrate/i, diaconi e laici desiderosi di formarsi nell’ambito dell’accompagnamento della vocazione dei giovani.

La Chiesa è invitata ad accompagnare tutti i giovani, nessuno escluso, verso la gioia dell’amore. […] Vi è quindi la necessità di mettere le basi per una “pastorale giovanile vocazionale” di ampio respiro capace di essere significativa per tutti i giovani. (Instrumentum laboris, n.1, 86)

Il tema di quest’anno  autorità e obbedienza è il primo di un itinerario triennale pensato per approfondire le tre virtù cardinali (fede ,speranza e carità) a partire da una lettura critica del contesto culturale odierno. Gli interventi sulle figure dell’ accompagnato e dell’ accompagnatore, nonchè sulla relazione tra i due, saranno  presi in esame nei laboratori e nelle lectio quotidiane.

Lectio “I discepoli di Emmaus” (Lc 24,13-35) – P. Giulio Michelini

Lectio “Che cosa vedi?” (Ger 1,11-12) – P. Giulio Michelini

Articolo precedenteDemocratic Party politician calls Prabowo ‘cardboard general’
Articolo successivoCommento al Vangelo di domenica 5 Maggio 2019 – p. Matteo Sanavio, don Fabio Fioraso, Andrea Porcarelli, p. Gaetano lo Russo