Lc 2, 33-35

37

Anche a te una spada trafiggerà l’anima.

33Il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. 34Simeone li benedisse e a Maria, sua madre, disse: “Ecco, egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione 35– e anche a te una spada trafiggerà l’anima -, affinché siano svelati i pensieri di molti cuori”.

LEGGI TUTTI I COMMENTI AL VANGELO DI QUESTO BRANO

Articolo precedenteGv 19, 25-27
Articolo successivodon Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 15 Settembre 2021