Home / Vangelo della Domenica / Vangelo del giorno – 11 Novembre 2018 – p. Bruno Oliviero (padre Elia)

Vangelo del giorno – 11 Novembre 2018 – p. Bruno Oliviero (padre Elia)

Commento al Vangelo di domenica 11 Novembre 2018 a cura di don Bruno Oliviero, sacerdote dell’Arcidiocesi di Napoli.

Il più grande “affare” della nostra vita

Cari amici, potremmo dire che Gesù è venuto in questo mondo per rivelarci e aiutarci a fare con Dio Suo Padre, il più grande, per così dire, “affare” della nostra vita!

Per realizzarlo Gesù, nel Vangelo di domenica scorsa ci ha invitato ad amare Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima con tutta la mente e con tutte le forze, cioè a donarGli tutto il nostro essere. Nel Vangelo di Domenica prossima elogiando il gesto della povera vedova che mette nel tesoro del Tempio tutto quello che aveva per vivere, pochi spiccioli, ci invita a donare a Dio tutto quello che abbiamo. In altre parole, cari Amici, Gesù ci invita a dare a Dio tutto quello che siamo e tutto quello che abbiamo, in cambio, Gesù ci assicura con la sua vita, passione morte e Risurrezione, Dio ci darà la Vita eterna!

Ecco lo “scambio favoloso”, “l’affare” più grande che possiamo fare nella nostra vita . Noi diamo a Dio la nostra vita terrena e Lui in cambio ci da una vita superiore, divina, celeste : la Vita eterna! Che scambio incredibile, che “affare” per noi: scambiare la nostra vita terrena, che in fin dei conti è sempre dono suo, con la vita celeste che Dio ci offre! Cari fratelli e sorelle, ci conviene sempre “fare affari” con Dio, perché ci guadagniamo sempre!

Qualsiasi cosa noi gli offriamo, anche se piccola e semplice, viene ricambiata da Lui cento volte tanto, in questa vita, e nel futuro la vita eterna. Questo incredibile agire di Dio non può non farci riflettere su quanto Dio, dal punto di vita della logica del mondo, non sa fare affari! È sempre in perdita…

Questo è un lusso cari amici che Dio si può permettere perché è in Lui la Sorgente di ogni bene e di ogni ricchezza… Ma la ragione più vera di questo “folle”, per così dire, agire di Dio si trova nella natura del Suo Essere Profondo. Dio è Amore e, nel Suo Figlio, è disposto a “perdere la sua vita” pur di vederci felici!

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

XXXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO B

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 11 Novembre 2018 anche qui.

Questa vedova, così povera, ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri.

Mc 12, 38-44

In quel tempo, Gesù [nel tempio] diceva alla folla nel suo insegnamento: «Guardatevi dagli scribi, che amano passeggiare in lunghe vesti, ricevere saluti nelle piazze, avere i primi seggi nelle sinagoghe e i primi posti nei banchetti. Divorano le case delle vedove e pregano a lungo per farsi vedere. Essi riceveranno una condanna più severa».
 
Seduto di fronte al tesoro, osservava come la folla vi gettava monete. Tanti ricchi ne gettavano molte. Ma, venuta una vedova povera, vi gettò due monetine, che fanno un soldo.
 
Allora, chiamati a sé i suoi discepoli, disse loro: «In verità io vi dico: questa vedova, così povera, ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri. Tutti infatti hanno gettato parte del loro superfluo. Lei invece, nella sua miseria, vi ha gettato tutto quello che aveva, tutto quanto aveva per vivere».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 11 – 17 Novembre 2018
  • Tempo Ordinario XXXII
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo B
  • Anno: II
  • Salterio: sett. 4

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

VEDI ANCHE

Commento al Vangelo di domenica 26 Maggio 2019 – Enzo Bianchi

“Lo Spirito santo, il Consolatore, vi insegnerà ogni cosa” In questo tempo pasquale la chiesa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.