Missio Ragazzi – Commento alle letture di domenica 9 Maggio 2021 per giovani

56

Quale ricchezza più bella può esserci per l’uomo di quella di diventare amico di Dio? C’è un documento importantissimo, scritto proprio per spiegare la bellezza della Parola di Dio, che afferma: “Dio ha parlato agli uomini, come ad amici”! È vero questo, ce lo ripete oggi Gesù, ci fa entrare nel mistero di Dio, ci tiene così tanto a noi da chiamarci già amici! (Gv 15,15).

Ma amici veri, lo sappiamo, si diventa piano piano. È necessario attraversare il tempo e le prove che incontriamo. Quale gioia però scoprire, a poco a poco, che l’amore ci fa superare ogni prova, ci mette le ali ai piedi, ci fa trovare Dio nelle nostre settimane! (Gv 15,11) “Amatevi gli uni gli altri, come Io ho amato voi”: Gesù non dice solo “ama il prossimo tuo come te stesso”, ma ‘ama le persone come le amo Io!

Non basta sapere o ripetere a memoria le belle frasi del vangelo per sentirsi a posto, occorre camminare in ogni momento, anche a piccoli passi, in questa via di amore vero, concreto, non solo con i nostri cari, ma con tutti, anche quando neanche ci pensiamo, anche quando è difficile. Cristo Gesù ci ha scelti, ci ha fatti cristiani per questo: per portare frutto, frutto vero.

Scopriamo, anche da ragazzi di oggi, che il senso della vita è l’amore, che l’amore è tutto su questa terra, che non c’è nulla di più bello e gioioso nellanostra vita che il nostro amore, riflesso di quello di Dio.

Commento a cura di don Valerio Bersano – Segretario Nazionale Missio Ragazzi

FONTE: Missio Italia

Articolo precedenteFabio Quadrini – Commento al Vangelo di domenica 9 Maggio 2021
Articolo successivodon Claudio Luigi Fasulo – Commento al Vangelo del 9 Maggio 2021