Missio Ragazzi – Commento alle letture di domenica 18 Aprile 2021 per giovani

326

Il tema che incontriamo tutti gli anni dopo Pasqua è quello delle apparizioni. L’evangelista ci narra oggi l’incontro straordinario che fecero i discepoli, ancora riuniti nel Cenacolo: videro Gesù vivo e quasi non credevano ai loro occhi.

Per rassicurarli e convincerli che quanto vedevano era realtà, Gesù chiese di poter mangiare qualcosa. Forse il pesce arrostito ha avuto anche l’effetto sonoro, mangiato davanti a loro da Gesù in persona.

Oggi Luca ci ripete che Gesù “aprì la loro mente: non avevano ancora capito!” Noi abbiamo capito chi è veramente Gesù? La Scrittura lo ha spiegato mediante la “Legge di Mosè, i profeti, i salmi”. È questa la frase più importante: la Parola di Dio va scritta in un cuore nuovo, in “menti nuove” cioè quelle rinnovate dal Vangelo che è Gesù. È così anche per noi?

Commento a cura di don Valerio Bersano – Segretario Nazionale Missio Ragazzi

FONTE: Missio Italia

Articolo precedenteGiornata mondiale delle comunicazioni sociali 2021 – Scarica il manifesto
Articolo successivoMissionari della Via, Commento alle letture di domenica 18 Aprile 2021