Dossier Catechista – Commento al Vangelo per bambini e ragazzi del 6 Settembre 2020

18

L’Ascensione di Gesù al cielo è in fondo una moltiplicazione: se ne va ed è con noi; è in Dio e accanto a ogni discepolo; è a Gerusalemme, in Galilea e in ogni luogo, fosse pure ai confini del mondo. Come faccia è un mistero per tutti gli esseri umani, eppure è una realtà comprensibile nella fede e testimoniata da tanti.

PER CAPIRE

Ammoniscilo fra te e lui solo. È la delicatezza dell’amore: davanti a un torto subìto evita di parlar male dietro le spalle del col pevole, ma lo affronta con garbo e fermezza. Siamo tutti esseri umani fragili e peccatori, ma anche fratelli: siamo qui per «guadagnarci» a vicenda, cioè
aiutarci a essere migliori.

Legherete… scioglierete. La vita sulla terra è il tempo che abbiamo per imparare la lingua del cielo, cioè di Dio: l’amore. La comunità e la
famiglia sono la nostra scuola. Lì possiamo creare legami positivi e sciogliere i nodi che ci complicano l’esistenza. Ci porteremo tutto nell’aldilà, perché l’amore vero non muore mai.

Accordo. Ecco la parola chiave di questo Vangelo: l’unità dei cuori, anche se le menti possono avere opinioni e vivere emozioni o storie differenti. Come nella musica, dove note diverse trovano armonia in un accordo, rendendo più grande e piacevole una melodia.

IMPEGNO

Quanto è importante un fratello o una sorella nella propria vita! Quale vicinanza e sostegno può arrivare da lui, quanta forza viene moltipli-
cata agendo insieme. I fratelli possono più facilmente capirsi, ma altrettanto facilmente litigare. In settimana esercitiamoci a parlarci ed ascoltarci, per capire il punto di vista e i sentimenti dell’altro/a. Capiremo che dal confronto pacifico vinciamo sempre tutti, tanto che chi non ha un fratello dovrebbe adottarne almeno uno tra gli amici!

PREGHIERA

Se non siamo noi a tenerti lontano,
tu sei sempre con noi, Signore.
Sei in mezzo a chi ti invoca
in una preghiera comune.
Sei dentro a ogni gesto
di affetto e generosità.
Sei accanto nell’impegno
che mettiamo per costruire
ciò che è buono,
bello e dà gioia.
Sei con noi nelle scelte
di perdono,
riconciliazione e pace.
Sei tra noi quando decidiamo
di far contare di più
il bene pubblico di quello privato,
l’equità e la giustizia
sugli interessi di pochi,
la condivisione sull’egoismo.
Signore, fa’ che io
ti tenga sempre vicino.

NELLA REALTA’

Giorgio e Carlo sono fratelli. Hanno un paio di anni di differenza e – forse proprio per questo — sembrano cane e gatto. Ogni ragione è buona per litigare: i giochi da usare, i compiti da fare, le parole e i gesti di mamma e papà che sembrano privilegiare l’uno o l’altro…
Ma dopo poco tempo fanno pace: è più bello stare insieme che essere soli, tornare a sorridere piuttosto che tenere il broncio, aiutarsi piuttosto che odiarsi. L’altro giorno a scuola nel corridoio Giorgio ha visto Carlo venire alle mani con un suo compagno. Cli è venuto subito da difendere il fratello, ma poi ha scoperto che era Carlo ad aver iniziato. L’ha preso da parte e l’ha rimproverato. Da quello che gli ha detto, Carlo ha capito che suo fratello tiene davvero a lui: vuole che cresca giusto e vero.

Fonte: Dossier Catechiesta

Per le immagini: la pagina Facebook di Dossier Catechista

L’abbonamento per l’anno catechistico 2020-2021 comprende 8 numeri (settembre 2020-maggio 2021) + l’agenda del catechista + due poster.

Il prezzo è: per l’Italia € 13,90; per l’estero € 29,00. E’ consigliato controllare se gli importi non siano stati modificati.


Immagini dalla pagina Facebook di Dossier Catechista

Articolo precedenteMessaggio di Papa Francesco per la celebrazione della Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato
Articolo successivoPaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 2 Settembre 2020