Commento (e immagini) al Vangelo di domenica 7 Marzo 2021 per bambini – Fano

25

Elimina ciò che è rimasto

Gesù si arrabbia mai? Sì, si arrabbia. Più che arrabbiarsi, si rattrista quando vede i capannoni che le persone mettono insieme.

E, soprattutto, ciò che non può sopportare è l’ingiustizia e che le cose di Dio vengono manipolate, che si mette un prezzo a Dio, quando Lui è tutto gratuità, donazione e amore. Dio è così perché ama così, perché l’essere di Dio è il dono all’estremo. Potremmo non capire com’è Dio, ma ciò che è chiaro è che nessuno ha l’esclusiva o il copyright del suo modo di agire.

Né Dio è economico o in saldo. Dio è come è. E noi siamo come siamo. Assomigliamo un po ‘di più a Lui e meno alle “etichette commerciali” del nostro mondo. Mandiamo alla raccolta differenziata quello che non ci si addice o aiutateci in questo cammino verso la Pasqua. Svuotati Elimina ciò che è rimasto.

Racconta Fano: “A volte la‘ peta ’del cellulare, per funzionare bene, è necessario cancellare dei file, questo è il digiuno. Crea uno spazio per te stesso tra tante cose, uno spazio per essere più libero. Un’altra idea è caricare le cose sul cloud, nel cielo. A volte sono così sovraccarico che devo tenere in alto le cose della mia vita, offrirle e abbandonarmi. Smettiamo di accumulare angoscia e carichiamola sul cloud (Padre, mi metto nelle tue mani…) ”.

(Testo tradotto usando Google Translate – mi scuso per eventuali errori, nel caso scrivete nei commenti)

  • Le immagini di Patxi Velasco FANO in alta risoluzione le puoi trovare qui.
  • Testo di: Fernando Cordero ss.cc.