Commento (e immagini) al Vangelo di domenica 4 Ottobre 2020 per bambini – Fano

376

La pietra angolare

La Chiesa, nuovo popolo di Dio, riceve dal Padre la pietra angolare della sua costruzione. Questa pietra è Cristo, morto e risorto, quello che fu disprezzato, espulso dalla vigna e che i vignaioli della parabola hanno messo a morte. La Chiesa riceve da Cristo la pietra che sostiene la sua vita, la sua gioia e il suo amore.

La Chiesa radiosa, piena di colore e di luce, sa che fa parte della costruzione del Regno. Una Chiesa povera, con strutture semplici e che pompa vitalità, sapendo chi è che la sostiene. Se Gesù non sostiene la costruzione, tutto crollerebbe. Tutto ci è stato dato perché non diamo più dell’amore. Rileggiamo la parabola e guardiamo il nostro atteggiamento nei confronti del proprietario, con suo figlio e con la vigna.

Non dimentichiamo che, se voltiamo le spalle a Cristo, ci resta il vuoto del cuore vuoto, perché solo in Cristo risiede il cuore di carne di cui tutti abbiamo bisogno. Lo offre anche a noi con la gratuità del dono: il dono dell’amore, pietra angolare della Chiesa. Senza di essa, affonda. Con lei si lancia all’amore senza misura.

Cristo, pietra angolare, sostieni sempre la tua Chiesa. Ci uniamo nella preghiera per Papa Francesco che visita Assisi e ci regala un’enciclica di fraternità universale.

(Testo tradotto usando Google Translate – mi scuso per eventuali errori, nel caso scrivete nei commenti)

  • Immagini di: Patxi Velasco FANO
  • Testo di: Fernando Cordero ss.cc.