Commento (e immagini) al Vangelo di domenica 28 Marzo 2021 per bambini – Fano

233

La Passione nella Domenica delle Palme

Nella Domenica delle Palme e della Gioia leggiamo quest’anno la Passione del Vangelo di San Marco. Acclamata, acclamata, Via Crucis.

La Croce di Gesù, espressione della sua dedizione sino alla fine tra le braccia del Padre, si unisce alle croci del mondo, come in un’ombra allungata che unisce tanti dolori. Il Padre abbraccia anche il nostro mondo nella Croce del Figlio, Agnello che toglie il peccato.

Alcuni si sono chiesti dopo Auschwitz se Dio esiste davvero: “Auschwitz esiste, quindi Dio non può esistere”. Non può essere che, se Dio esiste, ciò è accaduto. Auschwitz, la morte di tanti innocenti … tante croci. Diamo la colpa a Dio per molte cose che sono nostra responsabilità o responsabilità condivisa della società.

C’è un altro modo di pensare e di vivere: “Poiché Auschwitz esiste, dobbiamo credere nella misericordia di Dio”.

Conservo questa immagine di Fano. Il Figlio in croce che condivide il dolore di tanti pazienti e vittime del Covid. Non sono necessari ulteriori commenti.

(Testo tradotto usando Google Translate – mi scuso per eventuali errori, nel caso scrivete nei commenti)

  • Le immagini di Patxi Velasco FANO in alta risoluzione le puoi trovare qui.
  • Testo di: Fernando Cordero ss.cc.

Articolo precedenteLuis Miguel Bravo Álvarez – Commento al Vangelo del 24 Marzo 2021
Articolo successivoCatechisti Parrocchiali – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2021 per bambini e ragazzi