Commento (e immagini) al Vangelo di domenica 26 Luglio 2020 per bambini – Fano

373

Il tesoro in profondità

“Il regno dei cieli è come un tesoro nascosto nel campo: chi lo trova lo nasconde di nuovo e, pieno di gioia, venderà tutto ciò che ha e comprerà il campo.” Il Vangelo è la mappa del tesoro. Leggilo e scoprirai che davvero il tesoro è indicato da una croce.

Quanti bambini e adulti giocano per trovare il tesoro attraverso i test e i giochi più divertenti! Quasi la stessa cosa accade nella vita. Quello che succede è che a volte non ci rendiamo conto che il tesoro è più vicino di quanto pensiamo. Nel profondo della nostra terra, nei nostri cuori, nelle nostre vite. Passa inosservato.

Sei una buona terra. Compralo. Sii il proprietario della tua vita. Spara per la preghiera. Cerca in profondità per trovare il tesoro.

Dobbiamo essere dei buoni “tracker” per trovare quello che riempirà di gioia le nostre vite. Propongo di fare esempi di possibili indizi su dove trovare il tesoro. Vediamo…

“Il regno dei cieli ricorda quel malato che, nel mezzo della crisi di Covid-19, riempì di speranza tutti quelli che lo circondavano.”

“Il regno dei cieli è come quella madre che alleva i suoi figli da sola.”

“Il regno dei cieli è simile a quel missionario che, nonostante i suoi anni, si prende cura del popolo di un villaggio africano come infermiera.”

“Il regno dei cieli è come quella generosa imprenditrice che agisce di più con il cuore che con i criteri dell’azienda.”

“Il regno dei cieli è come quel vignettista che, quando la pandemia ha colpito la popolazione, ha continuato a diffondere speranza e gioia”.

“Il regno dei cieli è come quella donna che cerca di trovare qualche giorno per ritirarsi.”

“Il regno dei cieli è come quella coppia che condivide la loro meravigliosa soffitta in modo che gli altri possano vedere i panorami dalla loro casa.”

“Il regno dei cieli è come tanti cappellani che, nonostante il rischio di contagio, non hanno lasciato fuori i pazienti di Covid-19”.

E ora, dai, tu …

(Testo tradotto usando Google Translate – mi scuso per eventuali errori, nel caso scrivete nei commenti 😉 )

  • Immagini di: Patxi Velasco FANO
  • Testo di: Fernando Cordero ss.cc.