Commento (e immagini) al Vangelo di domenica 23 Maggio 2021 per bambini – Fano

141

Il palloncino della Pentecoste

La metafora del viaggio in mongolfiera è molto bella e suggestiva. Ci racconta di un fuoco che entra dentro e ti solleva, di un vento invisibile che ti muove … Parla anche di non inquinare, di tacere, di andare leggero con i bagagli e di rilasciare zavorra …

Questa metafora ci ispira a sentire che il fuoco dello Spirito Santo ci solleva e ci muove. Solo allora possiamo essere inviati. Perché abbiamo davvero bisogno di essere inviati, spinti dallo Spirito di Gesù Risorto, per essere una Chiesa missionaria, “in via di uscita”, che si mette a vivere con la gioia del Vangelo. Chiesa che conosce i suoi doni e le sue debolezze, ma chissà Chi la guida ed è per questo che si mostra con un ampio sorriso. Chiesa dei colori, perché non concepisce una vita in bianco e nero ma piena di speranza.

Per questo il nostro amico Patxi ci dice: “Nessun ingranaggio, sistema, metodo, struttura, congregazione, delegazione, gruppo, movimento, diocesi, sinodo, conclave … funzionerà se non è mosso dallo Spirito”.

Anche il nostro caro Fano è fortunato. Il suo primo libro come autore, “Papá Dios”, è appena stato pubblicato su PPC, un volume semplice e profondo che ci farà innamorare di Dio o rinnoverà il nostro amore per Lui.

(Testo tradotto usando Google Translate – mi scuso per eventuali errori, nel caso scrivete nei commenti)


Articolo precedented. Giacomo Falco Brini – Commento al Vangelo di domenica 23 Maggio 2021
Articolo successivodon Lucio D’Abbraccio – Commenti al Vangelo del 23 Maggio 2021