Commento (e immagini) al Vangelo di domenica 15 Novembre 2020 per bambini – Fano

114

Semina i tuoi semi

Essendo semi, ci sono due atteggiamenti nei confronti della pioggia: lasciarsi inondare dalla sua grazia, sorridere, destreggiarsi tra i compiti quotidiani e vivere a colori o nascosti, vivere in modo grigio, sgraziato, impermeabile …

Lascia che il Vangelo penetri. Mettiamo i nostri talenti al servizio per riempire la terra di colori e gioia. In questo periodo di pandemia, ognuno di noi può fare qualcosa di concreto per riempire il nostro mondo, il nostro ambiente con un po ‘più di speranza, che bisogno. Rendiamoci quindi disponibili alla grazia di Dio.

Il Signore ci dà talenti, doni in modo che possiamo trarne il massimo. Dobbiamo rispondere a ciò che viene ricevuto con gratitudine e lavoro. Gratitudine a Dio per quello che ci dà. E poi mettiti al lavoro con i talenti ricevuti.

Non siamo il popolo cristiano a nascondere il talento. Lo mettiamo al servizio degli altri. Ciò richiede impegno, dedizione, perseveranza, disponibilità… e, alla fine, la soddisfazione del dovere compiuto, della dedizione che si fa quotidianamente, della gioia di mettere in gioco ciò che il Signore gratuitamente ci dona.

Quindi, vai avanti, per sfruttare al meglio quei talenti con cui il Signore ha ritenuto opportuno metterci in questo mondo in modo che si possa vedere che ci siamo.

(Testo tradotto usando Google Translate – mi scuso per eventuali errori, nel caso scrivete nei commenti)

  • Immagini di: Patxi Velasco FANO
  • Testo di: Fernando Cordero ss.cc.