Commento al Vangelo di domenica 26 Giugno 2022 per bambini – Fano

83

- Pubblicità -

Metti giù il cuscino e seguimi

Seguendo Gesù non possiamo guardare continuamente indietro o attaccarci al nostro conforto, al “cuscino” del conforto. Dobbiamo guardare avanti, con coraggio e distacco, perché il Signore ci guida.

“Chi mette mano all’aratro e guarda indietro non è adatto al regno di Dio”. Chi usa sempre lo specchietto retrovisore finisce per cadere per strada, perché perde il nord e il riferimento. Gesù ci accompagna, senza bisogno di specchietti retrovisori, perché possiamo percorrere le strade che ci portano verso il Regno dell’Amore e della Pace.

- Pubblicità -

Conserviamo i nostri cuscini. Confidiamo fortemente in Gesù. Sempre avanti, senza scuse! Perché, non dimentichiamolo, fuggire dalla croce è rifiutare Gesù, nonostante i compiti che cerchiamo per noi stessi siano i più interessanti, giustificanti o comodi.


L’immagine per questa domenica

 

Articolo precedenteMessaggio per la 72ª Giornata Nazionale del Ringraziamento
Articolo successivoVideo Vangelo di domenica 26 Giugno 2022 per bambini e ragazzi – don Mauro Manzoni