Catechisti Parrocchiali – Commento al Vangelo del 30 Maggio 2021 per bambini e ragazzi

104
Catechisti Parrocchiali - Commento al Vangelo del 2 Maggio 2021 per bambini e ragazzi

MISSIONE UNIVERSALE

La liturgia della domenica dopo la Pentecoste celebra la festa della Santissima Trinità.

Il Risorto sale sul monte assieme agli apostoli e consegna loro la triplice missione: di fare discepole tutte le nazioni; di battezzare nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo; di insegnare a osservare tutto ciò che aveva comandato.

Gesù continua ad affidare ai discepoli di ogni tempo il compito di battezzare, cioè di immergere nella famiglia di Dio; assicurandole il suo sostegno e la sua continua presenza, la chiama a riprodurre, nella vita e nelle relazioni, il modello della Trinità, origine e compimento della Chiesa.

Le parole del Maestro: «… nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo…» non offrono una spiegazione teologica del mistero trinitario, ma fanno comprendere che in Dio c’è infinita relazione e movimento d’amore. Padre e Figlio vivono l’uno per l’altro, donandosi reciprocamente lo Spirito Santo-Amore. Gesù, per presentare il volto di Dio, infatti, sceglie nomi che manifestano legami di famiglia e di affetto e che hanno senso solo l’uno in relazione all’altro.

Approfondiamo una parola del Vangelo

Galilea

Dal greco cinquanta giorni (dopo la Pasqua), era una delle feste in cui gli israeliti andavano in pellegrinaggio a Gerusalemme. Una festa agricola, detta anche «delle settimane» o «della mietitura» (Shavuot), che si celebrava sette settimane dopo la festa degli Azzimi; passò, poi, a ricordare il do no della Legge sul Sinai. Ai cristiani ricorda, con una grande teofania, la discesa dello Spirito Santo e la nascita della Chiesa: lo Spirito è la nuova Legge che sostituisce quella data da Dio a Mosè.

PREGHIAMO

Ti rendiamo grazie,
o Padre, per aver inviato
nel mondo tuo Figlio
a donare la sua vita
per salvarci.
Ti rendiamo grazie,
o Figlio, per aver rivelato
il volto misericordioso
di Dio Padre, e averci
redenti con il sacrificio
della croce.
Ti rendiamo grazie,
o Spirito Santo,
perché ci trasmetti
l’amore del Padre
e del Figlio, rendendoci
partecipi della comunione
trinitaria.
Ti rendiamo grazie,
o Trinità, famiglia d’amore.

Fonte del materiale:

Catechisti Parrocchiali
Rivista di MAGGIO 2021 a SOLO 2€ (in PDF)


Articolo precedentedon Antonino Sgrò – Commento al Vangelo di domenica 30 Maggio 2021
Articolo successivoCommento alle letture di domenica 30 Maggio 2021 – Carlo Miglietta