Padre Massimo Ramundo – Commento al Vangelo di domenica 2 Maggio 2021

39

Chi rimane in me ed io in lui fa molto frutto.

A cura di p. Massimo Ramundo, comboniano, per molti anni missionario in Brasile.

Fonte


Articolo precedenteIl Salmo Responsoriale Sal 21 di Domenica 2 Maggio 2021 (con musica)
Articolo successivoRicardo Perez Marquez – Commento al Vangelo di domenica 2 Maggio 2021