p. Bruno Oliviero (padre Elia) commenta il Vangelo del 30 Maggio 2021

200

- Pubblicità -

“Inviati speciali”

30 Maggio 2021, Solennità della Santissima Trinità

“Inviati speciali” in un mondo bisognoso di un’economia sostenibile, equa e solidale, capace di ascoltare il grido di dolore dei poveri e della terra e di una fraternità universale che abbracci il mondo intero, capace di abbattere ogni genere di muro: sia esso geografico, culturale o esistenziale nel cuore di noi Cristiani, cari fratelli e sorelle, la voce del Padre ci rassicura e ci sostiene: Siete i miei figli prediletti in voi mi sono compiaciuto; la voce del Figlio ci incoraggia e ci dà speranza: non temete io ho vinto il mondo; la voce dello Spirito Santo, ci spinge e ci potenzia…

Infatti che si tratti dei vicini della porta accanto o dei fratelli e sorelle sparsi per il mondo intero, la nostra unica missione è condividere con loro il Vangelo della gioia.

Link al video

Articolo precedenteAzione Cattolica – Commento al Vangelo di domenica 30 Maggio 2021
Articolo successivoCommento al Vangelo per bambini di domenica 30 Maggio 2021 – don Roberto Fiscer