p. Bruno Oliviero (padre Elia) commenta il Vangelo del 15 Maggio 2021

51

- Pubblicità -

Quale gloria stai cercando?

Cari fratelli e sorelle, la liturgia di Domenica 15 Maggio ci ricorda che il Vangelo di Gesù è una bella notizia anche per i neo-pagani del 21° secolo.

Infatti ai nostri fratelli e sorelle che subiscono il fascino del neo-paganesimo e che cercano la gloria nell’esaltazione dell’io salvo poi a ritrovarsi confusi e smarriti senza sapere più cosa sono e chi sono;
nell’esaltazione del corpo, salvo poi ritrovarsi afflitti da varie malattie dell’anima;
nell’esaltazione delle emozioni, salvo poi ritrovarsi storditi, e manipolati dai persuasori occulti;
nell’esaltazione del momento presente che li sradica dal passato e gli fa perdere il futuro, Gesù rivela il segreto della vera gloria: non quella che viene dal mondo che dura un istante e che lascia solo una scia di amarezza e delusione, ma quella che “esplode” in un’eternità di gioia e che viene da Dio.

Una gloria che Dio vuole risplenda e illumini la nostra vita già adesso, a patto che ci lasciamo “invadere” dall’oceano sconfinato del Suo amore divino e lasciamo che questo amore raggiunga, attraverso di noi, le più lontane periferie geografiche ed esistenziali della terra.

Link al video
Articolo precedentefr. Janvier Ague OFM.Cap – Commento al Vangelo del 15 Maggio 2022
Articolo successivodon Giovanni Berti (don Gioba) – Commento al Vangelo del 15 Maggio 2022