Mons. Angelo Spinillo – Commento al Vangelo di domenica 5 Dicembre 2021

90

Il tempo di Avvento si è aperto con l’invito “Alzate il capo, la vostra Liberazione è vicina”. Il Signore ha voluto “incoraggiarci a credere nella sua presenza, sempre”, esordisce Mons. Angelo Spinillo nello spezzare la parola di domenica prossima, 5 dicembre 2021.

Quando le altre sicurezze in cui abbiamo confidato sembrano venir meno, il Signore si presenta e ci chiama ad essere autentici, a cercare la vita che Egli ci dona e che ci permette di essere protagonisti del bene”. Il cammino di Avvento, dunque, si sviluppa e in questa seconda domenica la voce di Giovanni il Battista, che risuona nel deserto, ci invita a preparare la via del Signore, con fiducia e con speranza grande.

“In questa settimana – aggiunge il vescovo di Aversa – ci accompagna anche colei che è senza macchia, Maria Immacolata: l’immagine dell’umanità nuova, non contaminata dal peccato, desiderosa solo di incontrare la luce di Dio”.

Link al video

Articolo precedenteCommento al Vangelo del 5 Dicembre 2021 – fr. Janvier Ague OFM.Cap
Articolo successivodon Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 5 Dicembre 2021