don Roberto Seregni – Commento al Vangelo del 8 Agosto 2021

114

CHI CREDE HA LA VITA ETERNA

Mentre per le folle il problema intorno a Gesù riguardava l’esaudimento di alcune attese popolari sulla figura del messia, con i giudei il problema riguarda direttamente la persona di Gesù, la sua identità.

La perplessità mi sembra del tutto ragionevole: Gesù è il figlio di Giuseppe, un uomo che mangia, respira e dorme… come può dire di essere disceso dal cielo? Come può affermare di essere il pane della vita?
I giudei si fermano alla carne, non sanno guardare oltre. Il loro sguardo è miope, solo cercano conferme alle loro idee.

L’Atteso è lì, a un passo, ma non lo riconoscono.

C’è un versetto che sempre attira la mia attenzione: “Chi crede ha la vita eterna”. Il verbo è al presente, questo significa non si tratta di una promessa per il futuro, ma per l’oggi, per il presente. La vita eterna inizia ora, adesso. È la fede in Gesú che fa eterna la vita, che la riempie di quell’amore appassionato e sublime che ha il potere di rendere eterno ogni gesto e ogni pensiero. Lui, il pane della Vita, ci nutre di eternità, ci assimila alla sua vita, trasforma il nostro deserto in un angolo di cielo.

Un abbraccio,
don Roberto


Don Roberto (prete missionario della Diocesi di Como) – Sito Web Fonte: il canale Telegram “Sulla Tua Parola“.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Vanio Garbujo – Commento al Vangelo del 8 Agosto 2021
Articolo successivoFabio Quadrini – Commento al Vangelo di domenica 8 Agosto 2021