don Massimiliano Scalici – Commento al Vangelo del 5 Dicembre 2021

115

Realizziamo la fantasia della carità

II Domenica di Avvento. Oggi, accendiamo la candela della carità, lasciandoci aiutare dalla preghiera che propongo qui di seguito e che possiamo recitare ogni giorno della settimana, ogni qual volta accendiamo la seconda candela della corona di Avvento:

Signore Gesù, in questa seconda domenica di Avvento, vogliamo accendere la candela della carità. Per venire nel mondo, tu non hai scelto i più bravi, i più famosi, i migliori, ma coloro che non contavano nulla. Allo stesso modo, per dare voce alla tua Parola di salvezza, tu, Signore, oggi scegli me, un perfetto sconosciuto e per giunta pieno di limiti.

Fa che io ti accolga con cuore totalmente aperto, lasciando che il tuo Vangelo mi renda strumento del tuo amore creativo. Questa seconda candela della corona di Avvento illumini la mia mente perché io sia capace di aiutare con una carità ricca di fantasia le persone più disagiate che tu metti nel mio cammino. Vieni in noi, Parola che fai nuove tutte le cose. Maranathà, vieni Signore Gesù!

don Massimiliano Scalici

Link al video

Articolo precedenteFamiglia, Sogno di Dio – Commento al Vangelo per bambini/ragazzi di domenica 5 Dicembre 2021
Articolo successivop. Gaetano Piccolo S.I. – Commento al Vangelo di domenica 5 Dicembre 2021