don Massimiliano Scalici – Commento al Vangelo del 27 Giugno 2021 – I lembi di Dio

46

Il tema che fa da filo conduttore e che accomuna le letture di questa XIII domenica per annum del ciclo liturgico B è quello della malattia e della morte, viste però dalla prospettiva di Dio.

Si tratta di una prospettiva opposta a quella degli uomini e anche scandalosa, se consideriamo la pagina del vangelo di oggi.

Marco, infatti, si fa interprete e portavoce di una teologia inedita, dove l’impuro e il Santo si incontrano, dove il mortale e l’Immortale si toccano e dove la malattia e la stessa morte sono affrontate da Dio.

don Massimiliano Scalici

Link al video

Articolo precedentedon Antonino Sgrò – Commento al Vangelo di domenica 27 Giugno 2021
Articolo successivoCommento al Vangelo di domenica 27 Giugno 2021 – don Mauro Manzoni