don Luigi Verdi – Commento al Vangelo di domenica 27 Marzo 2022

156

- Pubblicità -

Questo tuo fratello era morto ed è tornato in vita.

“Perdoniamo, perché Dio in un giorno eterno di compassione ci ha perdonati per primo. Perdoniamo, consoliamo, sciogliamo il gelo del cuore, nutriamo la pietà di Dio. Perdoniamo chi viene a spegnere la sete e a placare l’animo affamato di tenerezza con la mitezza negli occhi, amiamo quel Dio ricco di misericordia: una misericordia che esce dal suo costato aperto, che fa del suo ultimo soffio una riserva di ossigeno, che dà respiro al cuore”.

Link al video
Articolo precedentedon Cristiano Marcucci – Commento al Vangelo del 27 Marzo 2022
Articolo successivoBibbia, Arte e Società – Commento al Vangelo di domenica 27 Marzo 2022