don Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 16 Ottobre 2020

21

«Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo».

Il Signore oggi ci ricorda che valiamo per quello che siamo, per quello che ci portiamo nel cuore, e non per quello che mettiamo in mostra o per quello che gli altri vedono di noi. Agli occhi di Dio noi valiamo molto di più! La libertà sta nel far coincidere quello che ci portiamo dentro con quello che facciamo e diciamo fuori.

Questo significa sacrificare il quieto vivere, le apparenze, l’ipocrisia che tante volte indossiamo come armatura. Essere trasparenti ci espone a mille difficoltà è vero, ma fa di noi delle persone autenticamente libere. Non abbiate paura, ci dice ancora il Signore, di quelli che possono uccidere il corpo con la cattiveria, con la calunnia, con la violenza verbale e fisica. Dopo questo non possono fare più nulla, perché nessuno potrà mai uccidere la verità. Ci hanno provato una volta e non è servito a nulla.

Buon cammino, insieme.


Fonte: don Ivan Licinio sul suo blog

Articolo precedenteMonastero di Bose – Commento al Vangelo del giorno – 16 Ottobre 2020
Articolo successivoRobert Cheaib – Commento al Vangelo del 16 Ottobre 2020