don Guido Santagata – Commento al Vangelo di domenica 21 Febbraio 2021

51

Siamo da poco entrati in questo tempo favorevole di Quaresima, tempo in cui insieme con Gesù entriamo nel deserto. Deserto che ci darà la possibilità di riconoscere i nostri limiti e le nostre tentazioni per poter mettere ordine nella nostra vita.

 Il vangelo non teme di presentarci Gesù tentato dall’avversario, una tentazione continua che si concretizza nelle tre scelte fondamentali della nostra vita: il rapporto con noi stessi, con gli altri e con Dio. Gesù compie però una scelta, annunciare il regno non con i miracoli, usando gli altri per affermare se stesso, ma annunciando la parola, condividendo la vita, mettendosi in gioco totalmente.

Il nostro rischio molte volte è proprio quello di usare gli altri, l’altro diventa così strumento, funzionario al nostro obbiettivo, Gesù vuole invece che siamo fratelli per quello che siamo non per quello che abbiamo.

 Il mondo in cui viviamo molto spesso pone l’altro al nostro servizio. Gesù ha fatto una scelta, quella di essere il Messia che conosciamo; anche noi siamo chiamati a compiere delle scelte nel deserto della nostra vita. Che credenti vogliamo essere? Come vogliamo affrontare questa crisi di valori e umanità che stiamo vivendo? Cerchiamo di trovare del tempo nella nostra Giornata per la meditazione e la rilettura del nostro vivere quotidiano.

Buon cammino di Quaresima!


Commento a cura di don Guido Santagata della Parrocchia Santa Maria Assunta-Duomo di Sant’Agata de’Goti (BN)