don Guido Santagata – Commento al Vangelo di domenica 15 Maggio 2022

44

- Pubblicità -

Il Vangelo proposto per questa Domenica ci presenta Gesù che comanda al mondo l’Amore! Subito pensiamo che un amore comandato non è vero amore, bisogna perciò capire in che modo Gesù comanda l’amore, amare in maniera evangelica, cioè non amare come un obbligo ma amare come una necessità, amare come respirare, amarsi gli uni gli altri per vivere bene, liberi, felici, amati!

È questa la novità di Cristo, la richiesta di dare amore che dona la possibilità di ricevere amore, se tutti riceviamo amore, ci sentiamo amati, e siamo felici, pieni di vita!

Gesù ci suggerisce come amare: “come io ho amato voi”, è questa la differenza che c’è nell’essere Cristiani, amare come Gesù ha amato, grazie a Dio ci sono tanti uomini di buona volontà nel mondo, a noi è chiesto il di più, amare per primi, prima di qualsiasi richiesta, saper ascoltare i cuori non le parole, come ha fatto Gesù, abbassandosi, amando, pregando, guarendo, ognuno di noi diventi sulla terra volto della tenerezza e bellezza del Padre.


Commento a cura di don Guido Santagata della Parrocchia Santa Maria Assunta-Duomo di Sant’Agata de’Goti (BN)

Articolo precedentePadre Giulio Michelini – Commento al Vangelo del 15 Maggio 2022
Articolo successivodon Francesco Cosentino – Commento al Vangelo di domenica 15 Maggio 2022