Questa Domenica Gesù ci presenta la parabola del banchetto nunziale, immagine del Regno di Dio; l’incontro con Dio, il volto del Padre è come partecipare ad un grande banchetto di nozze: alcune persone rifiutano, molti sono impegnati, hanno altro da fare, pensano ad altro!

Non ci rendiamo conto che stiamo rimandando l’accoglienza della salvezza, siamo troppo occupati per lasciarci invitare al banchetto di grasse vivande e cibi succulenti che il Signore ha preparato per ciascuno di noi! Quanto sbagliamo!! Noi in realtà non avremmo niente di meglio da fare che conoscere il vero volto di Dio! Svegliamoci!

Non possiamo perderci la salvezza! L’incontro con Dio non è noioso! Facciamo esperienza di Dio, nell’aiutare il prossimo, nella carità, nel vivere in maniera straordinaria l’ordinarietà, sperimenteremo la bellezza di questo incontro! “Andate a chiamare chiunque!”  

 Il regno è donato a tutti, rivestiamoci dell’uomo nuovo e una volta per tutte cambiamo la nostra vita! Noi da tempo stiamo a contatto con il Signore, non possiamo rifiutare l’invito e lasciare la tavola vuota!


Commento a cura di don Guido Santagata della Parrocchia Santa Maria Assunta-Duomo di Sant’Agata de’Goti (BN)