don Giulio dal Maso – Commento al Vangelo di domenica 7 Novembre 2021

59

Parroco presso S. Francesco Saverio. Altri incarichi: Segretario particolare dell’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Foggia-Bovino.

Tre riflessioni: amare donando se stessi e non il proprio superfluo; assumere lo sguardo di Gesù, capace di notare i veri gesti di amore, silenziosi e nascosti, e di non farsi annebbiare la vista dalle apparenze; chiedersi se nel proprio ruolo o stato di vita si è di quelli che servono la comunità o se ne servono…

Link al video

Articolo precedentedon Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 7 Novembre 2021
Articolo successivodon Luigi Verdi – Commento al Vangelo di domenica 7 Novembre 2021