don Giulio dal Maso – Commento al Vangelo di domenica 5 Settembre 2021

66

Parroco presso S. Francesco Saverio. Altri incarichi: Segretario particolare dell’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Foggia-Bovino.

Dopo un giro bizzarro (da Tiro a Sidone e poi di nuovo verso sud per la Decapoli), simbolo del tentativo di abbracciare giudei e pagani contemporaneamente, Gesù compie un miracolo degno di nota: libera un sordo e balbuziente dai suoi limiti fisici. I dettagli di come ha compiuto questo prodigio ci aiutano nell’allegoria che esso esprime…e sulla quale riflettiamo in questo breve video…
Link al video

Articolo precedenteLuca Rubin – Commento al Vangelo di domenica 5 Settembre 2021
Articolo successivodon Massimiliano Scalici – Commento al Vangelo del 5 Settembre 2021