don Giulio dal Maso – Commento al Vangelo di domenica 22 Novembre 2020

31

Parroco presso S. Francesco Saverio. Altri incarichi: Segretario particolare dell’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Foggia-Bovino.

Siamo all’epilogo del cammino di quest’anno liturgico. La pagina del giudizio universale diviene, unitamente alla pagina iniziale delle beatitudini, come un fuoco dell’ellisse intorno a cui si sviluppa il senso dell’intero Vangelo di Matteo.

Dalle beatitudini si parte per giungere pronti al giorno del giudizio finale. I due binari che collegano il tutto sono la necessità di amare in ogni epoca della storia e l’identificazione di Cristo con i più deboli e sofferenti…alla sera della nostra vita saremo giudicati sull’amore, diceva san Giovanni della Croce, e noi, come siamo messi?

Link al video