don Giulio dal Maso – Commento al Vangelo di domenica 10 Ottobre 2021

44

Parroco presso S. Francesco Saverio. Altri incarichi: Segretario particolare dell’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Foggia-Bovino.

Oggi l’incontro con quello che è passato alla storia come “giovane ricco” e da qui la riflessione: amore o attaccamento, il bivio al fondo di ogni atteggiamento del cuore. La difficoltà dell’esproprio di sé. Il paradosso di un cammello che può passare per la cruna di un ago solo per misericordia di Dio…infine, imparare a rivestire i panni del tanto invocato da Chesterton “patriota cosmico”…

Link al video

Articolo precedentedon Roberto Seregni – Commento al Vangelo del 10 Ottobre 2021
Articolo successivoDon Vinicio Carminati – Commento al Vangelo di domenica 10 Ottobre 2021