don Gianmario Pagano – Commento al Vangelo del 6 Dicembre 2020

74

Il vero titolo del Vangelo secondo Marco

Link al video

Il primo versetto del Vangelo di Marco non è solo un “inizio”. La parola “arché” può significare infatti “principio” ed è esattamente questa la traduzione più intonata con il contesto biblico. Il senso vero del testo, che assume la funzione di titolo programmatico di tutto il racconto, potrebbe essere riassunto così: “Principio che è il Vangelo di Gesù, il Messia, il Figlio di Dio”.

L’evangelista Marco ci introduce così alla natura e al contenuto del Vangelo che sta per raccontare e che riassume mirabilmente nel prologo che segue e che si conclude al versetto 18.

Un trittico infatti rappresenta in sintesi l’azione che seguirà: 1) le folle che accorrono alla predicazione, 2) il battesimo anonimo di Gesù che prefigura la passione, 3) la condizione di “rinascita” di Gesù nuovo Adamo nel Paradiso Terrestre (la tentazione, gli angeli e le fiere sono una rappresentazione del giardino primitivo).

Entriamo così nella narrazione magistrale di Marco che ci accompagnerà per tutto l’anno.

Se ti piacciono i suoi video e vuoi sostenere il suo progetto, iscriviti al suo canale e prendi in considerazione di fare una donazione, anche minima, qui: https://www.paypal.me/bellaprof

Sito web