don Gianmario Pagano – Commento al Vangelo del 25 Aprile 2021

276

“Io sono il pastore buono”

Quando Gesù nel Vangelo secondo Giovanni definisce se stesso “il pastore buono”, dice molte più cose di quante normalmente vengono colte. Approfondiamo l’immagine di Gv 10 per scoprirne il significato più profondo in tutto il contesto del Vangelo di Giovanni.

Link al video

Se ti piacciono i suoi video e vuoi sostenere il suo progetto, iscriviti al suo canale e prendi in considerazione di fare una donazione, anche minima, qui: https://www.paypal.me/bellaprof

Sito web

Articolo precedentedon Gio Bianco – Commento al Vangelo del 25 Aprile 2021
Articolo successivodon Marco Pozza – Commento al Vangelo di domenica 25 Aprile 2021