don Francesco Cosentino – Commento al Vangelo di domenica 6 Marzo 2022

100

- Pubblicità -

Il deserto, per essere liberi davvero

Siamo condotti con Gesù nel deserto, luogo simbolico per eccellenza del cammino di Israele e dell’umanità. Nel deserto sperimentiamo chi siamo: già liberati da Dio, ma in cammino permanente verso la nostra piena libertà. Ancora troppo schiavi, condizionati, imprigionati. La grande battaglia della nostra vita, la vera sfida: diventare liberi, oltre ogni schiavitù. Benediciamo il deserto allora: ogni crisi è un’opportunità, ogni tentazione è occasione per imparare a scegliere e diventare più liberi.


Link al video

Articolo precedentedon Luigi Verdi – Commento al Vangelo di domenica 6 Marzo 2022
Articolo successivoCommento al Vangelo del 6 Marzo 2022 – Massimiliano Arena