don Francesco Cosentino – Commento al Vangelo di domenica 4 Ottobre 2020

35

Anche dalle pietre di scarto Dio può fare un capolavoro!

Con una parabola sulla vigna Gesù racconta la storia della salvezza. È una storia drammatica, nella quale alla cura premurosa di Dio corrisponde spesso il rifiuto, l’infedeltà, la violenza con cui ci impossessiamo della vigna togliendolo fuori e scartandolo. Eppure, Gesù afferma che la pietra scartata è diventata una pietra fondamentale. Dalla sua morte inizia infatti una storia nuova. Dai nostri fallimenti, dalle cadute e debolezze che ci segnano, Dio può fare un capolavoro.


Link al video
Articolo precedenteCommento al Vangelo di domenica 4 Ottobre 2020 – Mons. Nazzareno Marconi
Articolo successivoCommento al Vangelo di domenica 4 Ottobre 2020– mons. Giuseppe Mani