don Francesco Cosentino – Commento al Vangelo di domenica 16 Maggio 2021

60

La festa della fiducia

Se fosse un addio non potrebbe essere una festa. Invece festeggiamo perché, salendo al Padre, Gesù non scompare e non ci lascia soli. Dopo essere disceso nella nostra umanità, adesso per sempre unito a noi, ci presenta a Dio e ci attende con Lui. Nel frattempo, ci chiama a continuare la sua opera: annunciare la buona notizia del Vangelo, seminare pezzi di regno nelle strade del mondo, scacciare il male, parlare la lingua dell’amore, avere cura degli altri e guarirli.

A noi è richiesta la fiducia che, anche asceso al cielo, Egli è con noi; ma, ancor più, Lui si fida di noi affidando la Sua opera alle nostre fragili storie. Questa, allora, è la festa della fiducia.


Link al video

Articolo precedentedon Guido Santagata – Commento al Vangelo di domenica 16 Maggio 2021
Articolo successivodon Gaetano Amore – Commento al Vangelo del 16 Maggio 2021