don Francesco Cosentino – Commento al Vangelo di domenica 13 Dicembre 2020

88

Tu non sei il Cristo, ma sei colui che indica la sua presenza in ogni cosa!

Anche e soprattutto nel tempo dell’oscurità Dio viene come luce per squarciare le tenebre. La gioia del cristiano è radicata in questa certezza e non in un facile ottimismo.

Ma per accogliere il Dio Luce che viene a noi, dobbiamo essere autentici come il Battista: io non sono il Cristo, sono una umana fragilità che, visitata da Dio, può essere capace di indicare la luce nelle oscurità e di scovare il bene nascosto anche laddove sembra tutto perduto. Buona domenica della gioia!


Link al video