don Francesco Cosentino – Commento al Vangelo di domenica 12 Luglio 2020

24

C’è un seme di Dio nel cuore di ogni uomo

Il seminatore esce a seminare: così Gesu, in una delle sue parabole più belle, parla di se e della missione che il Padre gli ha affidato. Un Dio che sparge la vita e semina il Regno nel terreno a volte inospitale, arido e sassoso della nostra esistenza. Esce e semina senza arrendersi, cosicché in ciascun uomo, nonostante il terreno possa essere arido, qualcosa del seme di Dio rimane e prima o poi porta frutto.


Link al video
Articolo precedenteIl Salmo Responsoriale Sal 64 (65) di Domenica 12 Luglio 2020 (con partitura e musica)
Articolo successivoCommento al Vangelo del 12 Luglio 2020 – p. Enzo Smriglio