don Fabio Rosini – Commento al Vangelo di domenica 19 Luglio 2020

545

Il biblista don Fabio Rosini commenta il Vangelo di domenica 19 Luglio 2020, da Radio Vaticana (per il file audio) e dalle pagine di Famiglia Cristiana.

Link al video

Il giudizio appartiene soltanto a Dio

In agronomia il tema della purezza del seme è annoso: è praticamente impossibile esser certi che in una quantità di semi dello stesso tipo non ci sia anche un seme simile per forma, ma eterogeneo come pianta. È difficilissimo riuscire a seminare solo il seme che si vuole piantare. C’è sempre altro.

Quando si parla, per esempio, avere l’idea di esser capiti da tutti nello stesso modo è una pretesa irrealizzabile, perché nell’intercapedine sconosciuta che c’è tra le parole c’è sempre uno spazio anche per un senso estraneo – non inteso anzi del tutto escluso da chi comunica.

Quanto è sgradevole la tortura del frutto inaspettato, del fiorire odioso del frainteso, dell’opera non richiesta anzi esecrata eppure prodotta proprio dai propri atti! La zizzania di un campo è la constatazione amara di un male non concepito, estraneo eppur presente.

Cosa fare, quindi, quando il mondo si presenta ambiguo, buono solo in parte, venato di male, con una non trascurabile quantità di effetti collaterali distruttivi?

Nella parabola in questione la prima ipotesi è che ci sia un errore all’origine: «Signore, non hai seminato del buon seme nel tuo campo?». Può essere che il male in cui ci si imbatte sia seminato da Dio? Ecco la risposta: «Un nemico ha fatto questo!». C’è il nemico. C’è la tentazione. Non si può pretendere di fare qualcosa di fruttuoso senza essere sottoposti alle insidie dell’avversario. Certo che ci sono problemi se ci si mette a fare qualcosa di buono! Un matrimonio ha le sue insidie, il lavoro ha la sua gramigna, l’educazione dei figli ha le sue dolorose involontarie incomprensioni, l’edificazione della comunità cristiana ha il suo portato di parassitismo religioso.

La zizzania non è volontà di Dio, non è semina di Dio, ma è opera di opposizione sempre presente quando compaia un’opera importante e santa. […]

CONTINUA A LEGGERE SU FAMIGLIACRISTIANA.IT

Qui tutti i commenti al Vangelo della domenica di don Fabio Rosini