Commento (e immagine) al Vangelo di domenica 4 Novembre 2018 per bambini – Fano

81

L’amore per tutti e per chi è tutto

È meglio non disegnare o esprimere il significato del Vangelo di questa domenica. Dio e uomo, uomo e Dio, donna e bambino, e nonna e madre che ha appena dato alla luce …

Dio con noi e noi con Dio da amare. L’unica cosa veramente importante.

Se dovessimo parlare di un comandamento: quello dell’amore. Se devi fare qualcosa: amore. Se vogliamo trovare Dio: amare. Come dice giustamente Fano, questa è la legge: l’amore per tutto e chi è tutto.

“L’amore è sempre nuovo” mette in evidenza una canzone. “L’amore deve essere dato a tutti i fratelli” dice un’altra canzone … “Niente ci separerà …”. Migliaia di canzoni, poesie e, soprattutto, molte persone che mettono il Signore al centro dei loro cuori e dei fratelli accanto al Signore.

Il primo giorno celebreremo la festa di Tutti i Santi, quelli che sono stati testimoni e insegnanti in questo dell’Amore.

Guardiamoli. La scuola di santità ci dà indizi e ci ispira in questo anno di fede, e il venerdì ricorderemo i nostri fratelli defunti, che hanno creduto e amato Gesù risorto.

Settimana intensa. Una nuova opportunità per AMARE.

(Testo tradotto usando Google Translate – mi scuso per eventuali errori)

  • Immagini di: Patxi Velasco FANO
  • Testo di: Fernando Cordero ss.cc.

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

XXXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – Anno B

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 4 novembre 2018 anche qui.

Vendi quello che hai e seguimi.

Mc 12, 28-34
Dal Vangelo secondo Marco

28Allora si avvicinò a lui uno degli scribi che li aveva uditi discutere e, visto come aveva ben risposto a loro, gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?». 29Gesù rispose: «Il primo è: Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; 30amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza. 31Il secondo è questo: Amerai il tuo prossimo come te stesso. Non c’è altro comandamento più grande di questi». 32Lo scriba gli disse: «Hai detto bene, Maestro, e secondo verità, che Egli è unico e non vi è altri all’infuori di lui; 33amarlo con tutto il cuore, con tutta l’intelligenza e con tutta la forza e amare il prossimo come se stesso vale più di tutti gli olocausti e i sacrifici». 34Vedendo che egli aveva risposto saggiamente, Gesù gli disse: «Non sei lontano dal regno di Dio». E nessuno aveva più il coraggio di interrogarlo.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 04 – 10 Novembre 2018
  • Tempo Ordinario XXXI
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo B
  • Anno: II
  • Salterio: sett. 3

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

[/box]

Articolo precedenteCommento al Vangelo del 4 Novembre 2018 – p. Fernando Armellini
Articolo successivoIl Vangelo del giorno, 2 Novembre 2018 – Gv 6, 37-40