Commento alle letture di domenica 23 Settembre 2018 per bambini – ElleDiCi

77

Spunti di riflessione dedicati ai catechisti o ai sacerdoti per impostare l’omelia per la messa con i bambini.

XXV Domenica del Tempo Ordinario

Durante la Messa ci scambiamo la pace di Cristo. Le letture odierne ci aiutano a comprendere quale sia la pace del cuore.

Gesù pose un bambino in mezzo agli apostoli e Io abbracciò.

Dal libro della Sapienza (Sap 2,12.17-20)

Quando proviamo a vivere da figli di Dio, Dio stesso ci aiuta a resistere di fronte a chi ci fa del male.

Capire le parole

  • Giusto. È colui che vive nell’onestà e nella giustizia. Nella Bibbia è la persona fedele a Dio.
  • Figlio di Dio. È chi cerca di vivere nell’amore di Dio e degli altri. Tutti gli uomini sono chiamati a vivere da figli di Dio, come Gesù, il Figlio unico di Dio.
  • Infamante. Vergognoso, ignobile, indegno.

Di più

Vendetta zero
Forse sai che a judo non si usa la forza contro l’avversario. Ci si serve delta forza di quest’ultimo per farlo cadere e mettere fine al combattimento. Si dominano la collera e il desiderio di vendetta che esistono in noi. Non aggiungere violenza a violenza è bene. Ma Gesù va oltre: ci invita a perdonare chi ci aggredisce, ad amarlo ancora di più! Egli lo ha fatto con i suoi uccisori. Il suo segreto? Volta pagina, ta lettera di san Giacomo Io dice: è pregare!

Dalla lettera di san Giacomo apostolo (GC 3,16—4,3)

Per san Giacomo, solo la sapienza di Dio può condurre alla felicità alla pace.

Capire le parole

  • Mite. È colui che è tollerante, che accetta idee diverse.
  • Imparziale. È colui che giudica cercando la verità e la giustizia, senza preferenze.
  • Passioni. Forze che ci spingono ad agire senza riflettere.
  • Figlio dell’uomo. Gesù utilizza l’espressione per parlare di sé. L’ha usata il profeta Daniele per annunciare, alla fine dei tempi, la venuta di un uomo scelto da Dio. Regnerà su tutta la terra e darà inizio a un mondo nuovo. 

Dal vangelo secondo Marco (Mc 9,30-37)

Mentre Gesù annuncia ai suoi discepoli la sua morte ormai vicina, essi discutono per sapere quale tra loro è il più importante! Gesù apre loro gli occhi su ciò che conta veramente…

Capire le parole

  • Cafàrnao. È un villaggio di pescatori sulla riva del Iago di Tiberiade.
  • Dodici. Sono gli apostoli. Gesù li ha scelti per diffondere il suo vangelo.

Di più

Non senza rispetto!
Vorresti essere il più bravo in atletica? II migliore della classe? Sogni di essere un musicista eccezionale o un grande biologo? Tutto questo è bello! Questi desideri ti spingono in avanti e a Gesù piacciono. Quel che non gli piace è cercare di sminuire gli altri. Egli vuole che ci si prenda cura di loro come di se stessi, che si sia a loro servizio. Questo ci fa trovare il nostro giusto posto e non ci impedisce di realizzare i nostri sogni!

Fonte

Scarica e colora la vignetta di RobiHood

DALLA PARTE DEI PIÙ PICCOLI

[amazon_link asins=’8801058411,8801063113,8801056419,8801059892′ template=’ProductCarousel’ store=’ceriltuovol04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1e41c6f1-c47e-11e7-9974-417047202061′]

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – Anno B

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 23 Settembre 2018 anche qui.

Il Figlio dell’uomo viene consegnato…

Mc 9, 30-37
Dal Vangelo secondo Marco

30Partiti di là, attraversavano la Galilea, ma egli non voleva che alcuno lo sapesse. 31Insegnava infatti ai suoi discepoli e diceva loro: «Il Figlio dell’uomo viene consegnato nelle mani degli uomini e lo uccideranno; ma, una volta ucciso, dopo tre giorni risorgerà». 32Essi però non capivano queste parole e avevano timore di interrogarlo. 33Giunsero a Cafàrnao. Quando fu in casa, chiese loro: «Di che cosa stavate discutendo per la strada?». 34Ed essi tacevano. Per la strada infatti avevano discusso tra loro chi fosse più grande. 35Sedutosi, chiamò i Dodici e disse loro: «Se uno vuole essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti». 36E, preso un bambino, lo pose in mezzo a loro e, abbracciandolo, disse loro: 37«Chi accoglie uno solo di questi bambini nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 23 – 29 Settembre 2018
  • Tempo Ordinario XXV
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo B
  • Anno: II
  • Salterio: sett. 1

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.