Home / Vangelo della Domenica / Per i giovani / Commento alle letture di domenica 18 marzo 2018 per bambini – ElleDiCi

Commento alle letture di domenica 18 marzo 2018 per bambini – ElleDiCi

Spunti di riflessione dedicati ai catechisti o ai sacerdoti per impostare l’omelia per la messa con i bambini.

La festa di Pasqua si avvicina. Festeggeremo presto la vittoria di Gesù sulla morte, ma prima c’è la sconfitta: Gesù muore per davvero. Perché? A cosa serve la sua morte?

Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.

Capire le parole” per far cogliere o per chiarire il significato di espressioni chiave del testo.
Di più…” con qualche esempio tratto dalla vita o rivolto ad essa.
Per riassumere…” una domanda o una affermazione finale da lasciare alla giovane assemblea.
PRIMA LETTURA – Dal secondo libro del profeta Geremia Ger 31, 31-34

Geremia annuncia il progetto di Dio: Egli vuole essere Vomico del suo popolo. Che ciascuno lo conosca come lui conosce ogni uomo!

Capire le parole

  • Casa d’Israele e di Giuda. È il popolo di Israele.
  • Alleanza. È un patto di amicizia che Dio sancisce con il popolo d’Israele. Gli promette di non abbandonarlo mai.

Di più

Che egli cresca! – I genitori lascerebbero il loro bambino di due anni giocare con un coltello? Gli direbbero: “No, non si può!”, spiegandogli perché è pericoloso. In un certo senso i genitori hanno fretta che il loro bambino cresca, che possa capire tante altre cose. Anche per Dio è un po’ così. Attende sempre che giunga il momento in cui noi possiamo comprendere sempre più e vivere con lui una relazione di fiducia. Ebbene, la Quaresima è proprio il momento ideale per questo!

SECONDA LETTURA – Dalla lettera agli Ebrei Eb 5, 7-9;

Gesù ha avuto paura di morire? Probabilmente si, quando ha visto la morte avvicinarsi. Ma grazie a Dio ha tenuto duro.

Capire le parole

  • Suppliche. Preghiere intense.
  • Esaudito. Quando si domanda qualcosa a Dio e la si ottiene, si è esauditi.
  • Ora. Nel Vangelo di Giovanni, l’ora di Gesù designa il momento nel quale viene condannato a morte e crocifisso.
  • Glorificato. Essere riempito di gloria. È Dio Padre che glorifica Gesù, riconoscendo tutta la sua grandezza.
VANGELO Dal vangelo secondo Giovanni Gv 12, 20-23
[better-ads type=”banner” banner=”80570″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”right” show-caption=”1″][/better-ads]

La morte di Gesù è stata contemporaneamente terribile e importante. Perché è sfociata nella vita. Ascoltiamo come Lui ne parla.

Capire le parole

  • Principe di questo mondo. Si chiama anche Satana o Diavolo: è la potenza del male che sembra dominare il mondo.

Di più

  • Chicco di frumento. Quando un agricoltore semina del grano, seppellisce nel terreno i chicchi. Ogni seme marcisce nella terra e muore, ma per dar vita ad una spiga che produrrà a sua volta nuovi chicchi. Se l’agricoltore volesse conservare i chicchi nel granaio per produrre più farina, non ne avrebbe più da seminare e l’anno seguente non ci sarebbe il raccolto. Gesù non conserva la sua vita, ma la dona. La sua morte somiglia a quella di un chicco di frumento. Essa produce vita, la vita di Dio per il mondo intero.

 

Fonte – ElleDiCi

Scarica e colora la vignetta di RobiHood

[amazon_link asins=’8801058411,8801063113,8801056419,8801059892′ template=’ProductCarousel’ store=’ceriltuovol04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1e41c6f1-c47e-11e7-9974-417047202061′]

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO
della Quinta Domenica di Quaresima – Anno B

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 18 Marzo 2018 anche qui.

Gv 12, 20-23
Dal Vangelo secondo Giovanni
20Tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano anche alcuni Greci. 21Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù». 22Filippo andò a dirlo ad Andrea, e poi Andrea e Filippo andarono a dirlo a Gesù. 23Gesù rispose loro: «È venuta l’ora che il Figlio dell’uomo sia glorificato.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 18 – 24 Marzo 2018
  • Tempo di Quaresima V
  • Colore Viola
  • Lezionario: Ciclo B
  • Anno: II
  • Salterio: sett. 1

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

VEDI ANCHE

Commento al Vangelo di domenica 28 Aprile 2019 – p. Matteo Sanavio, don Fabio Fioraso, Andrea Porcarelli, p. Gaetano lo Russo

Commenti a cura di P. Matteo Sanavio, RCJ, Consigliere Generale per il Servizio della Carità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.