Commento alle letture di domenica 16 Dicembre 2018 – Giovanni Vannucci

93

Giovanni Battista appartiene ancora alla qualità della giustizia. Egli indica alle varie classi che lo avvicinano il modo di attuare la giustizia: «Chi ha due tuniche ne dia una a chi non ne ha».

Questo è il programma vetero-testamentario di vita. Ed è necessario che noi lo attuiamo se vogliamo avvicinarci alla qualità dell’amore che Cristo ci ha portato: perché, come possiamo amare se rimaniamo chiusi nei nostri possessi, nelle nostre avidità? Come possiamo amare se il nostro comportamento è di prepotenza e di violenza verso gli altri?

Allora dobbiamo spogliarci dall’istinto della proprietà, per «fare giustizia».

Noi viviamo ora in un mondo, sia pure sconvolto, ma compenetrato da ansie di giustizia.

Quando questa giustizia avrà trovato il suo equilibrio, la sua manifestazione, non totale, non completa, ma più vasta che non in altri tempi, sicuramente noi potremo sperare di passare nella qualità dell’amore cristiano.

E allora saremo battezzati non dall’acqua, ma dallo Spirito.

Giovanni Vannucci

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

III DOMENICA DI AVVENTO – ANNO C

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 16 dicembre 2018 anche qui.

Lc 3,10-18

In quel tempo, le folle interrogavano Giovanni, dicendo: «Che cosa dobbiamo fare?». Rispondeva loro: «Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto».
Vennero anche dei pubblicani a farsi battezzare e gli chiesero: «Maestro, che cosa dobbiamo fare?». Ed egli disse loro: «Non esigete nulla di più di quanto vi è stato fissato».
Lo interrogavano anche alcuni soldati: «E noi, che cosa dobbiamo fare?». Rispose loro: «Non maltrattate e non estorcete niente a nessuno; accontentatevi delle vostre paghe».
Poiché il popolo era in attesa e tutti, riguardo a Giovanni, si domandavano in cuor loro se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco. Tiene in mano la pala per pulire la sua aia e per raccogliere il frumento nel suo granaio; ma brucerà la paglia con un fuoco inestinguibile».

Con molte altre esortazioni Giovanni evangelizzava il popolo.

  • 09 – 15 Dicembre 2018
  • Tempo di Avvento II
  • Colore Viola
  • Lezionario: Ciclo C
  • Anno: III
  • Salterio: sett. 3

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

[/box]