Commento al Vangelo di domenica 14 febbraio 2016 – Alberto Maggi

26

Padre Alberto Maggi commenta il Vangelo di domenica prossima, 14 febbraio 2016 (www.studibiblici.it).

Prima Domenica del Tempo di Quaresima

[ads2]Lc 4, 1-13
Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù, pieno di Spirito Santo, si allontanò dal Giordano ed era guidato dallo Spirito nel deserto, per quaranta giorni, tentato dal diavolo. Non mangiò nulla in quei giorni, ma quando furono terminati, ebbe fame. Allora il diavolo gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ a questa pietra che diventi pane». Gesù gli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo”».
Il diavolo lo condusse in alto, gli mostrò in un istante tutti i regni della terra e gli disse: «Ti darò tutto questo potere e la loro gloria, perché a me è stata data e io la do a chi voglio. Perciò, se ti prostrerai in adorazione dinanzi a me, tutto sarà tuo». Gesù gli rispose: «Sta scritto: “Il Signore, Dio tuo, adorerai: a lui solo renderai culto”».
Lo condusse a Gerusalemme, lo pose sul punto più alto del tempio e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, gèttati giù di qui; sta scritto infatti: “Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo affinché essi ti custodiscano”; e anche: “Essi ti porteranno sulle loro mani perché il tuo piede non inciampi in una pietra”». Gesù gli rispose: «È stato detto: “Non metterai alla prova il Signore Dio tuo”».
Dopo aver esaurito ogni tentazione, il diavolo si allontanò da lui fino al momento fissato.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 14 – 20 Febbraio 2016
  • Tempo di Quaresima I, Colore viola
  • Lezionario: Ciclo C, Salterio: sett. 1

Fonte: LaSacraBibbia.net

[ads1]

1 commento

  1. Le prime due tentazioni vertono sulla natura profonda di Gesù. Sei tu il Figlio di Dio? Gesù non risponde in modo diretto ed esplicito alla domanda. La terza tentazione parte dal presupposto che non lo sia e il tentatore nel dubbio gli propone la gloria e il potere del mondo in cambio di un atto di adorazione e sottomissione. Ma Gesù rifiuta la proposta e chiamandolo per nome dimostra di conoscerlo. Satana ubbidisce e si allontana. Gesù davanti a Pilato confermerà che il suo regno non è di questo mondo. Il monte altissimo in cui il diavolo condusse Gesù è l’Everest? La montagna più alta della Terra con i suoi 8848 metri, situata nella catena dell’Himalaya, al confine fra Cina e Nepal. Ma da nessuna montagna, per quanto alta, data la curvatura terrestre, si possono vedere i regni presenti sulla terra, né tantomeno quelli passati e futuri. Deve essere stata una visione miracolosa, sovraumana. Cfr.ebook/kindle. Un fantastico viaggio nei Vangeli. Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.