Commento al Vangelo di domenica 12 novembre 2017 – don Mauro Manzoni

147

Don Mauro Manzoni di graficapastorale.it, propone una riflessione sul brano del Vangelo di domenica prossima,  5 novembre 2017.

Chi desidera automaticamente avere il testo delle riflessioni, mandi il proprio indirizzo email a [email protected] che lo spedirà ogni settimana.

Temo il Signore che passa”, dice San Agostino. Tante volte nella nostra vita il Signore ci passa accanto e non ce ne accorgiamo o, peggio, facciamo finta di non vederlo nè sentirlo, affaticati e sonnolenti per una vita spesso dura, oscura e ripetitiva.

E il Vangelo di questa domenica ci esorta e ci sollecita a vivere il proprio tempo consapevoli che l’incontro con il Signore non avviene solo alla fine dei tempi, ma continuamente, nel quotidiano della nostra vita. L’incontro col Signore nelle nostre relazioni umane, con le persone che ci passano accanto, o con la quali viviamo giorno dopo giorno, quelle che desiderano incontrarci e che cercano aiuto, amicizia e comprensione.

Tenere accese le nostre lampade con l’olio dei piccoli gesti di amore, di perdono, di preghiera. Non farle spegnere con il vento dell’odio e della violenza, del menefreghismo e dell’indifferenza.

Impressionante quel “non vi conosco” e “la porta fu chiusa”. Ma non è una condanna o un rifiuto. Non è una sentenza definitiva. E’ piuttosto un invito ad uscire dalla nostra superficialità e trascuratezza, una sollecitazione a riassumersi la responsabilità nel rapporto con Dio, una esortazione alla conversione e al desiderio di partecipare alla festa.
Alla festa con lo sposo, non alla disperazione di un funerale.

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 12 Novembre 2017 anche qui.

XXXII Domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Mt 25, 1-13
Dal Vangelo secondo  Matteo

1Allora il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo sposo. 2Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; 3le stolte presero le loro lampade, ma non presero con sé l’olio; 4le sagge invece, insieme alle loro lampade, presero anche l’olio in piccoli vasi. 5Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e si addormentarono. 6A mezzanotte si alzò un grido: “Ecco lo sposo! Andategli incontro!”. 7Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. 8Le stolte dissero alle sagge: “Dateci un po’ del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono”. 9Le sagge risposero: “No, perché non venga a mancare a noi e a voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene”. 10Ora, mentre quelle andavano a comprare l’olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. 11Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: “Signore, signore, aprici!”. 12Ma egli rispose: “In verità io vi dico: non vi conosco”. 13Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 12 Novembre  – 18 Novembre 2017
  • Tempo Ordinario XXXII
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo A
  • Salterio: sett. 4

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO