Commento al Vangelo di domenica 28 Marzo 2021 – don Luigi Verdi

162

In questa settimana capiremo quanto è a un passo l’odio e a un passo l’amore. Quante cose facciamo soffrire con la nostra sofferenza, quante persone soffocano per le nostre troppe parole, quante cose blocchiamo nella rete del nostro egoismo.

Proviamo ad aprire il cuore e ritroviamo la leggerezza del respiro, perchè alla fine di questi giorni solo l’amore resterà; cerchiamo di averne cura fin da adesso.
(don Luigi Verdi)

Link al video
Articolo precedenteDossier Catechista – Commento al Vangelo per bambini e ragazzi del 28 Marzo 2021
Articolo successivoDon Luciano Condina – Commento al Vangelo del 28 Marzo 2021