Commento al Vangelo di domenica 19 febbraio 2017 – don Mauro Manzoni

106

Don Mauro Manzoni di graficapastorale.it, propone una riflessione sul brano del Vangelo di domenica prossima, 19 febbraio 2017, settima domenica del Tempo Ordinario.

Chi desidera automaticamente avere il testo delle riflessioni, mandi il proprio indirizzo email a [email protected] che lo spedirà ogni settimana.

Non è una religione facile quella che Gesù propone alla folla che lo segue e che arriva lungo la strada dei tempi fino al cuore e alla mente di ognuno di noi. La maggior parte oggi forse ha scoperto nel Vangelo di Gesù solo un libro meraviglioso, colmo di sapienza divina e di tenerezza profondamente umana.

Ma che dire di certe pagine, come quelle del Vangelo di questa domenica, che esigono rinunce radicali e scelte totali. Ciò che costa caro a Dio non può essere a buon mercato per noi. Nel mondo dominato dal materialismo, dai nuovi idoli del potere, ci vuole spesso eroismo per continuare ad essere cristiani.

Il Vangelo allora può aiutarci a riscoprire il prezzo della grazia, si, il prezzo e il valore di una grazia da conquistare e non quella a buon mercato di cui ci accontentiamo tanto volentieri. D’altra parte gli inviti che Gesù ci fa, in definitiva, sono sempre motivati dall’amore e dall’attaccamento ad una persona, a Lui, a Cristo, senza il quale il cristiano è un Cristoforo Colombo senza America.

Le immagini che vediamo nel Video Vangelo ci danno la dimensione dell’Amore: perdonali, Padre! L’amore è dono, e l’amore ai nostri nemici è dato per dono. Il dono del perdono ci fa essere in Cristo, salvatori del mondo.

[toggle title=”Leggi il brano del Vangelo” state=”close”]

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 19 Febbraio 2017 anche qui.

VII Domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Mt 5,38-48
Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu pórgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due. Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle.

Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico”. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete?

Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 19 – 25 Febbraio 2017
  • Tempo Ordinario VII, Colore verde
  • Lezionario: Ciclo A | Salterio: sett. 3

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

[/toggle]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.