Commento al Vangelo di domenica 16 Giugno 2019 per bambini/ragazzi – Sr. Mariangela Tassielli

31

La scorsa domenica abbiamo celebrato la solennità delle Pentecoste e oggi celebriamo la Santissima Trinità. E in questa progressione liturgica non possiamo che scoprire un’indicazione fondamentale per la nostra vita di fede, indicazione sottolineata e ribadita anche dal Vangelo secondo Giovanni: «Lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità». Non ci è possibile, umanamente, concepire la Trinità a prescindere dall’opera rivelatrice dello Spirito Santo.

La Pentecoste ci rende consapevoli del dono ricevuto dal Risorto. Nella Pentecoste contempliamo lo Spirito in azione. E così quel suo lavorare in noi ci rende capaci di pregare, di comprendere, di aprirci al mistero della Trinità. Dove il comprendere però non ha nulla a che fare con le dimostrazioni scientifiche.

Forse più correttamente dovremmo dire: «conoscere», in senso biblico. Cioè fare esperienza. E a questo punto mi direte che la situazione, così come la sto ponendo, peggiora. Non solo comprendere, ma fare addirittura esperienza della Trinità: impossibile… penserete.

E invece no. Proprio in forza dello Spirito Santo, noi possiamo comprendere e conoscere anche ciò che va oltre ogni nostra struttura umana e razionale. Grazie a lui noi diventiamo «capaci» di Dio, possiamo contenerlo, diventarne casa.

E se Dio abita in noi, come possiamo dire di non conoscerlo? Se Dio, per l’azione dello Spirito, vive in noi, come possiamo dire di non fare esperienza delle sua sconvolgente presenza? Ma non ci abita rendendoci automi. Abita la nostra libertà interpellandola. Abita la nostra intelligenza illuminandola. Abita il nostro cuore, allargandone gli orizzonti. Quel Dio che vive in noi e genera vita è un Dio-comunione.

Non chiediamo a Dio di aiutarci a comprenderlo. Chiediamogli di abitare in noi. Consegniamoci a lui. È così che lo comprenderemo davvero.

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO

Vivi in noi, Dio Trinità

Vivi in noi, Dio-comunione,
sorgente di ogni vita e fonte di unità.
Abita il nostro cuore, Infinita carità;
illumina la nostra mente, Luce senza tramonto;
unifica la nostra vita, Dio Trinità.
Nelle divisioni, unisci.
Di ogni frammento, fai unità.
Da ogni crepa, fai risplendere nuova luce.
Da ogni lacerazione genera vita.
Vivi in noi, Trinità divina,
perché nulla ci separi dal tuo infinito amore.
Amen.

Altre immagini di Sr. Mariangela, sul sito cantalavita.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.