Commento al Vangelo di domenica 11 Febbraio 2018 – don Fabio Rosini

176

Il biblista don Fabio Rosini commenta il Vangelo di domenica 11 febbraio 2018 – Sesta domenica del Tempo Ordinario – Anno B, dai microfoni di Radio Vaticana.

[better-ads type=”banner” banner=”80570″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”right” show-caption=”1″][/better-ads]

Nel Vangelo di questa domenica (Mc 1, 40-45) un lebbroso si avvicina a Gesù supplicandolo in ginocchio: «Se vuoi, puoi purificarmi!».

Secondo la legge del tempo, un lebbroso doveva vivere lontano dalla comunità per non mettere a rischio la salute degli altri. Ma questo lebbroso si avvicina, fa appello alla volontà del Signore. Gesù ne ha compassione, tende la mano, lo tocca e gli dice: «Lo voglio, sii purificato!».

E subito la lebbra scompare. E’ la violazione della legge: Gesù non dovrebbe toccare il lebbroso e questi non dovrebbe avvicinarsi a lui. Si passa dalle norme di salvaguardia della comunità alla compassione di Dio. Il lebbroso è toccato prima di guarire. Poi guarisce.

Per essere guarito ha bisogno di qualcuno che vada oltre la legge, di qualcuno disposto a lasciarsi infettare. Gesù è venuto a prendersi il male dell’uomo per poterlo guarire. Si è preso la lebbra dell’uomo. Possiamo contemplare il Signore crocifisso: si è addossato il nostro peccato per farci uscire dalla solitudine ed entrare nella comunione di Dio. Il Signore continua ad accogliere ognuno di noi e ci tocca quando nessuno ci vuole toccare e ci accoglie quando nessuno ci prenderebbe. Lasciamoci toccare dal Signore per essere introdotti nella sua comunione.

QUI IL COMMENTO SCRITTO


PLAYER AUDIO

Qui tutti i commenti di don Fabio Rosini

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO
della VI Domenica del Tempo Ordinario – Anno B

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 11 Febbario 2018 anche qui.

Mc 1, 40-45
Dal Vangelo secondo Marco
40Venne da lui un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». 41Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». 42E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. 43E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito 44e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va’, invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosé ha prescritto, come testimonianza per loro». 45Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 11- 17 Febbraio 2018 2018
  • Tempo Ordinario VI
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo B
  • Anno: II
  • Salterio: sett. 2

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO