Home / Vangelo della Domenica / Per i giovani / Commento al Vangelo di domenica 10 Marzo 2019 per bambini/ragazzi – Sr. Mariangela Tassielli

Commento al Vangelo di domenica 10 Marzo 2019 per bambini/ragazzi – Sr. Mariangela Tassielli

Quaresima! Ci siamo.
Siamo nuovamente davanti a un dono. Quale? Beh… semplice direi: ancora una volta Dio si fa per noi strada luminosa da scegliere per vivere in pienezza. Dio ci raggiunge e ci spinge amorevolmente a ritornare verso di lui… e a farlo con tutto il cuore. Dio si offre a noi nel tempo, come vita da scegliere in ogni istante.

Lui, Parola che fa vivere, ci raggiunge, vive in noi, nel nostro cuore, sulle nostre labbra e può farci vivere. Ecco cos’è la Quaresima. Un tempo in cui concentrarci più del solito per capire se questo dono lo accettiamo o meno. Un tempo in cui disarmarci più del solito per lasciarci stupire dalla presenza trasformante di Dio.

Un tempo offertoci per smetterla di perdere occasioni preziose nell’incontro con lui.
E allora buon cammino a tutti noi che, passo dopo passo, vogliamo arrivare alle soglie di quel sepolcro non spaventati e disorientati dagli eventi, ma pronti a lasciarci stupire da Dio e dalle sue inedite logiche di dono e di redenzione.

Questa prima domenica ci porta nel deserto, ma quello che mi piacerebbe emergesse nella nostra riflessione non è tanto ciò che accade: le tentazioni, il tentatore, la risposta di Gesù…
Vorrei che prima di ogni cosa potesse emergere una certezza: nel deserto Gesù è spinto dallo Spirito. È guidato da lui. E se è vero che il diavolo tenta è ancora più vero che lo Spirito non abbandona: lui guida e resta.

Il deserto è il luogo in cui la vita è messa a dura prova. E quando il deserto è interiore la situazione non cambia. Eppure anche in questi deserti, per noi, come per Gesù lo Spirito non ci lascia, resta con noi e ci guida. È nel deserto che più facilmente la Parola che parla può essere ascoltata. E allora, in questa Quaresima, lasciamoci condurre dallo Spirito, perché ogni deserto in noi possa fiorire.

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO

Nel deserto

Quanti deserti, Signore, la vita ci fa attraversare…
Solitudini e incomprensioni, sofferenze fisiche e morali,
paure e delusioni…
Eppure il deserto non è morte:
è spazio che tu abiti con la tua Parola;
è tempo che tu riempi con la tua presenza.
E allora, Signore, guidaci!

Nei tanti deserti il tuo Spirito ci guidi, ci accompagni,
sostenga i nostri passi, perché tutto fiorisca in noi,
perché la vita sbocci,
perché la nuova creazione germogli,
regalandoci scintille di gioia
con cui rendere più bello il mondo. Amen.

Altre immagini di Sr. Mariangela, sul sito cantalavita.com

VEDI ANCHE

Il commento di don Fabio Rosini al Vangelo di Domenica 28 Aprile 2019

Il biblista don Fabio Rosini commenta il Vangelo di domenica 28 Aprile 2019 – Anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.