Commento al Vangelo del 30 dicembre 2018 – Mons. Angelo Spinillo

8

Il commento al Vangelo di domenica 30 dicembre 2018 a cura di Mons. Angelo Spinillo, Vescovo della Diocesi di Aversa.

La domenica tra il Natale e Capodanno è dedicata alla contemplazione di una famiglia particolare: Giuseppe, Maria e il bambino donato a loro e all’umanità intera: offriamoci pienamente perché possiamo essere tutti un dono gli uni per gli altri (Mons. Angelo Spinillo).

Link al video
Articolo precedenteCommento al Vangelo del 30 Dicembre 2018 – don Aldo Bonaiuto
Articolo successivoCommento al Vangelo di domenica 30 Dicembre 2018 per bambini – don Dario Gervasi